Due scrittrici lucane nell’antologia “Pensieri di donna”

Gina Labriola e Luciana Gravina tra le autrici del libro
Tredici donne si incontrano, per caso o per vita, e lo fanno in un libro, come se fosse alla fermata del tram, o davanti al bancone del supermercato. Tredici universi che osservano altri universi, che tengono fra le mani il mondo e lo scrutano con curiosità. Ognuna di loro porta una fotografia, un’emozione, un ricordo. Da Dublino, Parigi, Roma, Caserta, Napoli, Benevento, il mondo diventa un caleidoscopio di emozioni, da sviscerare in lungo e in largo attraverso questi racconti che riportano la complessità dell’universo delle donne, nella semplicità di scrutare la vita. “Pensieri di donna” è un libro al femminile non solo perché scritto da donne, ma anche perché le stesse protagoniste dei racconti sono donne.
Tredici storie che si presentano in diverse ambientazioni, con linguaggi diversi e con diverso ritmo narrativo. Una varietà che allude essa stessa alla varietà costitutiva dell’essere donna. Queste pagine, si rivolgono ad un pubblico di lettori e lettrici, pensosi della complessità della “questione di genere”, consapevoli che la modernità stessa o è declinata al femminile o semplicemente non è.
Un viaggio a colori, dove l’ironia, il sarcasmo, il dolore e la gioia sono il biglietto attraverso il quale il lettore si avventura, dove è facile riconoscere una mamma, un amore, un sogno o un dolore. Una visione completa della vita, attraverso un paio di occhiali speciali che mettono in risalto la consistenza delle donne di un tempo, mescolata alla delicatezza, e nello stesso tempo al coraggio di chi oggi ancora scegli che donna essere, che ruolo ambire.
Un libro che promette una varietà di emozioni, dove ogni racconto lascia un sorriso e una smorfia di tristezza, l’amaro e il dolce, dove in ogni pagina è facile sentire il profumo di una donna.
Tredici racconti di diverse età si incontrano in un libro, si scrutano attraverso gli occhi delle loro autrici, si mescolano, senza incontrarsi, in un’unica storia. Sono pensieri di donna!

Le tredici autrici dei racconti sono:
Silvana Barone, Floriana Coppola, Antonella D’Andrea, Claudia De Crescenzo, Gioconda Fappiano, Anna Ferraro, Redenta Formisano, Luciana Gravina, Gina Labriola, Roberta Pavone, Angela Maria Pelosi, Eliana Riva, Maria Pia Selvaggio.

AA.VV, “lògoi gunaikòz” – Pensieri di Donna, Collana Nuova Narrativa, Edizioni Melagrana, 2008

Advertisements

3 risposte a “Due scrittrici lucane nell’antologia “Pensieri di donna”

  1. Cara maria Pina,
    grazie per l’attenzione. Hai colto l’essenza del libro che è appunto giocato sullo sguardo al femminile e come tu stessa metti in evidenza sull’ampia gamma di sensazioni, emozioni, passioni, ragioni che sono proprie della donna. Di nuovo grazie, a presto, ti abbraccio, Luciana

    Mi piace

  2. Cara Maria Pina,
    grazie per l’attenzione. Hai colto l’essenza del libro che è appunto giocato sullo sguardo al femminile e, come tu stessa metti in evidenza sull’ampia gamma di sensazioni, emozioni, passioni, ragioni che sono proprie della donna. Di nuovo grazie, a presto, ti abbraccio, Luciana

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...