I corpi e le parole di Rosa Maria Fusco

Ci sono contrade dove la violenza
non costra nulla neanche il sangue di un cane vecchio
sparato a Sant’Anna… ci sono posti dove si muore
a poco a poco per eccesso di pudore di saggezza
per difetto di follia… ospedali ospizi case di cura
per malati mentali istituti per bambini scemi
dove mettono quelli che hanno la testa
grossa e l’equilibrio incerto
………………………     ..      sicchè basta un niente
e il mondo li rovescia faccia a terra

da I corpi e le parole, Quaderni di Messapo, Siena 1980

Rosa Maria Fusco, Tursi 1953

Advertisements

2 risposte a “I corpi e le parole di Rosa Maria Fusco

  1. Avevamo bevuto un solo bicchiere d’acqua e il caffè, eppure!!!!
    mi diceva non guidare ,sei ubriaco,poi ho capito il perche.
    In effetti mi sentivo come se avessi bevuto.
    10 coppe di vino barolo, di baci,
    9 liquori di menta alla poesia,
    6 zabaioni al marsala , di buon umore,
    3 bottiglie ,del tuo dolce sorriso,
    quattro gocce di Gin ,desiderio di te,
    4 cubetti di cielo,in un vaso di rose rosse,
    come la tua bocca profumata.
    Che delizioso senso di ubriachezza,hai lasciato in me.
    Ora comprendo l’alcool test.
    Mi sono ubriacato di te.

    Mi piace

  2. Pingback: Autori lucani | LucaniArt Magazine·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...