Territori di ritorno di Salvatore Contessini

alta-murgia4

# l’alta Murgia vista da Luciano Montemurro

Sono una pietra della Murgia
infitta nella pingue terra;
il volo anticipato di nuvole accecanti
tornite come seni di bambagia;
lo sguardo alto di percorsi
sbalzati su tracciati all’orizzonte.
Sono il pensiero di ritorno
per lingue attratte d’amnesia
ed occhi da navigatore
posati sulla strada;
l’odore del lavoro delle braccia
che carda i campi
e l’anidride d’acqua della pioggia
che sbreccia nuda roccia.
Ora … sul fronte in fogli di terreni aperti,
un perdigiorno in cerca di frontiere.

Salvatore Contessini, Roma 1953

3 risposte a “Territori di ritorno di Salvatore Contessini

  1. Ringrazio Lucaniart e Mapi per l’ooportunità datami.
    La foto interpreta al meglio la profonda impressione che ho ricevuto passando appunto per la Murgia accompagnato da poeti amici, alla scoperta di un territorio di cui non conoscevo l’esistenza.
    Ho dovuto “fermare” una suggestione così intensa.
    salvatore

    Mi piace

  2. mi piacerebbe capire meglio per far capire, perchè la sento, la magia misteriosa che la Lucania porta nella pancia.
    Fotografarla com gli occhi della mente

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...