Il ballo a tre gambe di Teresa Armenti

ri-equilibrio_com_bkumbria_1194554998
Parapapapà Parapapapà
Piripipippò Piripipippò

Arriva lemme lemme
Il mio papà,
in punta di tacco
col carico sfiorante.
In casa mia
Si balla a tre gambe
Lui con il bastone
E io con la stampella
Lui davanti
E io dietro
Uno dondola a destra
E l’altro a sinistra.
Segue un tonfo
Leggero
E poi uno più cupo.
Niente paura:
è il tango con la spaccata.
Si toccano i mattoni
Che gongolano di felicità.
E’ un ballo speciale
Che si fa a tutte le ore
Ma solo di giorno.
La notte c’è il riposo.

(testo inedito)

Annunci

5 risposte a “Il ballo a tre gambe di Teresa Armenti

  1. Ringrazio te, cara Mapi e Valcas, per le vostre attenzioni verso il mio pensiero, che é venuto fuori così, per puro divertimento sulla mia situazione quotidiana, che sto affrontando con un pizzico di ironia.

    Mi piace

  2. Apprezzo sempre con grande senso di meraviglia, di stima e di empatia i componimenti dell’amica e maestra di vita Teresa Armenti. Anche in questo si nota il suo stile che tende all’unità, alla semplicità, all’esistenzialismo più schietto e conciso, rivestito da quel sottile velo di pacata, ma socratica ironia. Un saluto affettuoso da Vincenzo Capodiferro.

    Mi piace

  3. Pingback: Autori lucani | LucaniArt Magazine·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...