Morire… ’80 di Gaetano Calabrese


Urlo di dolore 1991, Museo Antonio Manzi

Morire col cervello
spappolato tra le mani,
con gli abbracci sovrumani
coperti di polvere,
con la bocca
arsa di urli*,
con il cuore
squarciato dai tuoni
della terra che trema!

*licenza poetica


Gaetano Clabrese, poeta errante dell’Irpinia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...