Autoritratto poetico di Mariano Lizzadro

[XI] –Rubrica “Profili” a cura di M. P. Ciancio

N. 1

Il fiato lo iato
il feto di iuta
la patata il lato
il latte dalla tetta
il peto lo Stato
il dito nella ferita
la menta il loto
le mani sulla tata
il lotto lo scotto
la festa di carta
la testa il tatto
la dritta della (via) retta
il difetto l’effetto
e le fette nel latte

N. 2

La fretta lo scatto
il tetto con l’atto
l’otto il biscotto
la ricotta acidula
la fabula la tabula
la creola incredula
il baule lo stivale
il male delle mele
la tela la mala-tele
il miele col fiele
la frana la rana
il coma nella tana
la fama la luna
e la lontra lontana

(fogli poetici a cura di Mariano Lizzadro)

4 risposte a “Autoritratto poetico di Mariano Lizzadro

  1. Ti vedo dietro i vetri appannati della tua stanza da fisio, del treno che rincorre e lascia la creola.
    Adoro la leggera amara e disincantata malinconia che butti nel cesso ed intrisa di di merda trasformi in adorabile filastrocca che decanta ed accompagna, compagna in campagna, il ritmo del desiderio e dell’intus/legere che affraterna ed accomuna.
    Un forte abbraccio al prezioso Mariano, che rende internazionale questo risvolto umido e pendulo delle pieghe montane argillose e franose di Baragiano!
    Francesco

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...