Autoritratto poetico di Mario Fresa

[XVI] –Rubrica “Profili” a cura di M. P. Ciancio

– fogli poetici a cura di Mario Fresa –


Testi poetici tratti dalle raccolte Liaison (anno di composizione 2001- 2001) e L’uomo che sogna (2003-2004)

Atto finale
(china su carta, 1992)

Congedo
(china su carta, 1994)

Annunciazione
(collage, olio su carta, 2008)

Sospensione
(china su carta, 1993)

Vento
(inchiostro e tempera su carta, 1993)

Serale
(collage, inchiostro e olio su carta, 2009)

22 risposte a “Autoritratto poetico di Mario Fresa

  1. Molto affascinante e di grande completezza l’accostamento tra autografi e disegni di Mario, un artista completo, cantante, pittore, scrittore, filologo, editore. Grazie a Lucani Art e grazie soprattutto a Fresa per la sua signorilità, per la sua instancabile attività, per la sua apertura sull’arte nella sua forma più ampia. Con un caro saluto e augurio, Stelvio Di Spigno.

    Mi piace

  2. Bellissimi i collage! soprattutto “serale” che mi ricorda come a sera restino i ritagli della giornata. Belle anche le figure: “congedo” mi fa venire in mente le vignette certe vignette asburgiche di inizio novecento. Anch’io sento di ringraziare Mario Fresa per il suo impegno per l’arte, e ringrazio pure chi (come questo sito) per l’arte si fa veicolo.

    Mi piace

  3. Un gran bel modo di raccontare e di raccontarsi, tramite l’accostamento, fertile e suggestivo, tra parola e immagine, icona e segno grafico, fino al punto in cui tutto, perfino il bianco della carta o una nuance più o mneo marcata, diventano metafora e allo stesso tempo verità immediata, l’atto del pensare e dello scrivere resi percepibili in modo nitido e tuttavia ricco di quel mistero che è l’essenza stessa dell’arte. Con un po’ d’invidia per le qualità artistiche di Mario (io adopero solo parole) e con stima ed amicizia, mi felicito per questo Autoritratto e saluto volentieri anche Maria Pina, l’ottima padrona di casa di LucaniArt Magazine. IM

    Mi piace

  4. Conoscevo di Mario Fresa solo le poesie, e avevo visto un raro disegno. qui scopro una vena artistica completa, dove un tocco di poesia c’è anche nei collage e nei disegni, ma la poesia prevale nel suo percorso. complimenti.
    Domenico Cipriano

    Mi piace

  5. Segni più o meno marcati s’accompagnano a parole scritte con eleganza: l’insieme è davvero ricco di quell’intenso fascino che nasce dal connubio tra arte e poesia.
    Le forme sono diverse, ma il linguaggio si mostra unico: complimenti!

    Mi piace

  6. Pingback: mariofresa.com » Blog Archive » Un autoritratto poetico di Mario Fresa·

  7. Molti complimenti davvero, sono colpita piacevolmente da questa completezza artistica- di parola e immagine- di Mario Fresa( una vocale ci divide appena )…Un altro aspetto importante che ignoravo assolutamente.
    E complimenti anche a Mariapina per le scelte e le “soprese” di alto livello qualitativo.
    lucetta frisa

    Mi piace

  8. “Come la statua di legno che partorì un albero, le ‘opere d’arte’ soltanto ci danno la certezza che nel corso delle epoche qualcosa, tra gli uomini, è realmente accaduto”.

    Grazie per questi bei “frammenti” e per la sincera caparbietà con cui credi nell’Arte, non solo nella tua.

    G.C.

    Mi piace

  9. Grazie, caro Mario, e grazie, cara Maria Pina, per questo magnifico “dono” di inizio d’anno.
    Anch’io non conoscevo la vivissima “vena” pittorica del nostro poeta Mario, e mi compiaccio davvero per la ricchessa di queste opere “verbo-visive”.
    Grazie ancora, e un grande augurio e saluto ad entrambi

    Mi piace

  10. Carissimo Mario, spesso dietro un poeta si cela l’Artista, colui che riflette anche per vie diverse ma pur sempre complementari e incidenti, il proprio conflitto interiore materializzandolo e trasfigurandolo nel dilatato cromatismo e nell’impronta mimetica- realistica dei gesti. Quest’impronta tentacolare che lasci, suggerisce le rifrazioni multiple di un animo in cui la poesia, dinamismo fluido e allusivo, irretisce in una trama preziosa anche la linfa simbolica di una creatività che mi pare dai disegni, ponga l’uomo nella sua inalienabile individualità. Sono queste le impressioni a caldo che ho voluto comunicarti, ma certo, ci sarebbe tanto da dire… Ti saluto affettuosamente e complimenti per la tua intensa attività

    Mi piace

  11. Caro Mario i tuoi fogli poetici sono esemplari che conservono uu ritmo musicale meraviglioso.La tua arte cresce ogni giorno fresca e autentica. Complimenti!
    Antonietta Gnerre

    Mi piace

  12. Pingback: Poesia contemporanea. Mario Fresa | LucaniArt Magazine·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...