POETANDO/ Rubrica di poesie sulla poesia (6)

In quel transito notturno, improvviso, viscerale ed ermetico, dal silenzio alla voce, sono germogliate da sempre mille domande e interrogativi sulla poesia, eppure “ciò che in fondo desidero/ da una poesia/ è/ che possa essere letta/ lentamente/ che si possa invecchiare/ tra una parola e l’altra”. Ecco una delle tante, belle e significative idee di poesia, quella di Goran Tunstrom, ma di seguito riporteremo i testi di alcuni amici poeti del nostro tempo, che hanno raccolto la provocazione e che con piacere hanno contribuito ad arricchire il dibattito.

Ancore abissali di Alessandro Ramberti

Poche note nella giusta frequenza
e vacillo, tremo quasi guardando
la finestra
mi sento concavo
stropiccio le mani
arrossisco e il sudore cade
dalle tempie che pulsano…
alcune vibrazioni e il suono
ti prende: chissà perché
quella combinazione di accordi
quel ritmo
quelle sillabe appoggiate all’infinito

siamo strumenti che a fatica risuonano
dov’è il riflesso?
dove il fondale e la bellissima rada senza sirene?

Nei computer depositiamo
gli occhi della morte.

Sul filo cedevole del pozzo
esitiamo: nascendo dall’acqua
cresciamo mirando lo spazio
il movimento slegato a battute
di canto: come sarà la carne
non più circolata dal sangue
ma semplice impronta dell’anima?

Indaghiamo i ricordi
valutando i rigiri del vento…

fuciliamo la squadra che regola
distruggiamo il progetto che immagina
e ci manca il contatto che illumina.

Non vedi che la bellezza scappa?

Una matita traccia un segno delebile
ma resta per sempre
il disegno di Dio.

a Madre Teresa di Calcutta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...