Poesie tratte da Suonaversi di Mariano Lizzadro

La nuova raccolta poetica del poeta di Baragiano “giocoliere di vita e di parole”.

Altrove

Sono stato altrove
ad est della mente
un cuore che si spezza
in pezzi infarti di morte
intorno ad un falò
il ritmo do un ma però
o di una macumba agre
come questa terra ocra

*

Canto parole

Mi svelo mi rivelo mi tolgo il velo
parole che spesso restano appese
sospese fra pasticcini acqua e zelo
parole crumiri inattese disattese
che poi metto assieme e me le canto
per vedere anche il suono che fanno

*

Piccoli miracoli quotidiani

Aggrapparsi alle minime cose
lentamente senza fretta alcuna
cresce nuovamente la luna
si alzano maree nascono rose
e piccoli miracoli quotidiani

*

Una sera

Ci sono posti al mondo
in cui ci si gira in tondo
e da cui non c’è fuga
o di amori inespressi
lacerazioni da ossessi
da cuore di tartaruga
mentre balli divinamente
muovendoti armonicamente
come una curva ellissoide
tesa sull’infinito del corpo

*

Mariano Lizzadro è un poeta lucano della generazione degli anni settanta. Questa è la sua quarta raccolta poetica.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...