Rime private di Maria Lugia Longo

longo

Esce per Natale la plaquette poetica di Maria Luigia Longo “Rime private” nella collana Scritture clandestine. Ai lettoridi LucaniArt  una poesia tratta dalla silloge:

*

Restano di quegl’anni l’odore del fumo

delle stoppie bruciate e al mattino il pane

immerso nel latte, l’acqua sul fuoco

il grembiule bagnato, lo squarcio nelle calze di nylon

e la notte ad attendere l’alba per uscire tra i filari

e cercare dietro le case vecchie il nuovo.

Dovevamo crescere con  l’idea che nel buio

si cerca l’inizio si cerca la luce e seduti si resta

a parlare a scherzare e a fare domande persino su dio.

*

Maria Luigia Longo è nata a Stigliano (Matera). Ora vive a Lecco, dove insegna. Nel 2001 si è laureata in Lettere moderne con una tesi di laurea sulla poesia di Andrea Zanzotto intitolata “Alto, altro linguaggio: la poesia di Andrea Zanzotto, un mormorio contraddittorio appena al di sopra del nulla, ma prepotente come la sillabazione di un tutto”.

Nel Novembre 2011 il suo racconto Ritratto di un’attesa è stato inserito nell’Antologia Incipit D’Autore edita dalla Giulio Perrone Editore di Roma.

Nel settembre 2010 ha partecipato con “Paesaggi di tempo” a PORDENONELEGGE.

Nel Marzo 2010 è uscita la sua raccolta di poesie Paesaggi di tempo per Samuele Editore di Pordenone.

Nel Dicembre 2009 ha pubblicato per la PulcinoElefante Edizioni di Osnago (LC) “Per Andrea Zanzotto”, poesiaomaggio con acquerello dell’artista Giovanni De Lazzari.

Nell’Agosto 1994 è uscita la sua prima raccolta di versi giovanili intitolata “Stati d’animo: quello che resta” per Il Salice Editore. Ha scritto numerosi racconti premiati in diversi premi. Del 1 ottobre 2005 la menzione speciale al premio internazionale Alla luce delle Mainarde di Rocchetta a Volturno con il racconto breve inedito “Per forza. Il grande viaggio”. Del 18 dicembre 2003 il terzo posto al concorso nazionale Luigi Gullo – Un racconto inedito per il sud organizzato dalla Biblioteca civica di Cosenza, partecipando con il racconto breve “Balocchi di Parole”.

Del 1 giugno 2003 il secondo posto nella sezione saggio critico del premio letterario “Marengo d’oro 2003” organizzato da Il Maestrale di Sestri Levante, partecipando con la tesi di laurea. Il presidente di giuria era Nicola Crocetti.

Una risposta a “Rime private di Maria Lugia Longo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...