Ritratti di cinema di Walter De Stradis

ritratti di cinemaLa Basilicata è terra di cinema, intesa non solo come “sfondo” o “location per girare tantissimi film, ma è anche terra dove il cinema è occasione di cultura.
Da poco la Regione Basilicata ha istituito la Lucania Film Commission, ma esistono sul tutto il territorio regionale fermenti cinematografici di un certo rilievo. A Pisticci è sorto il Lucania Film Festival, seguitissima la rassegna di Cinemadare, il piccolo paese di Bella è diventato importante con il Bella Film Festival, nel capoluogo da qualche tempo l’associazione 0971 organizza Altro Cinema Possibile, Maratea vivacizza le vacanze con la tre giorni del Maratea Film Festival, non mancano altre belle rassegne che promuovono i giovani filmaker….. esiste un patrimonio inestimabile di pellicole creato da Gaetano Martino ad Oppido Lucano, a Rionero in Vulture il critico cinematografico Armando Lostaglio anima il Cineclub Vittorio de Sica…..niente male per la minuscola comunità lucana.
In questo aulico panorama si inserisce la meritoria iniziativa dell’editore Arduino Sacco che ha creato una collana dedicata al cinema intitolata “Ritratti di cinema”, un modo molto piacevole di ricordare le pellicole più belle attraverso una simpatica novità in quanto i libri di questa collana saranno divisi in due parti, nella prima si troveranno tutte le notizie relative al film oggetto della trattazione e nella seconda l’autore si cimenta con un racconto inedito ispirato al film, un’autentica genialità.
Inaugura la collana “Ritratti di cinema” l’eclettico Walter De Stradis, giornalista professionista e direttore del più diffuso settimanale free press lucano, Controsenso, oltre che scrittore e vignettista che negli ultimi tre anni ha pubblicato ben 5 libri sempre con Arduino Sacco Editore.
Walter ha scelto il film di fantascienza del regista John Carpenter “1997: Fuga da New York” uscito nel 1981 ed interpretato, fra gli altri, da Lee Van Cliff, che per una volta ha abbandonato il set dei mitici film western ma dove la figura del protagonista è interpretata da un superbo Kurt Russell.
Rimanendo fedele all’impostazione della collana Walter De Stradis nella prima parte del libro porta il lettore per mano all’interno del film illustrandone la trama, spiegando la sceneggiatura, facendo conoscere dettagliatamente Jena Plissken, il protagonista del film. Molto simpatico il raffronto fra i registi americani Carpenter e Spielberg e i protagonisti Indiana Jones e Jena Plissken. Non manca una dettagliata rassegna di tutti i personaggi del film, un giro dietro le quinte e una dotta dissertazione sulla colonna sonora. Una “recensione”, quella di Walter De Stradis, molto dettagliata, ricca di citazioni e riferimenti che denotano una profondissima cultura cinematografica che partendo dalla biografia del regista John Carpenter introduce il lettore all’interno del film stesso. La lettura è piacevole e scorrevole ed appassiona anche il lettore meno addentrato nelle vicende del cinema.
La seconda parte del libro è dedicata al racconto inedito di Walter De Stradis, ovviamente il racconto deve essere ispirato al film magistralmente vivisezionato nelle pagine precedenti e “Fuga da Scab”, questo il titolo scelto, richiama lo stile e la trama del film di Carpenter. Ambientato in America, in un estemporaneo carcere senza carcerieri di sole quattro celle per criminali incalliti, dove il protagonista “Tesla”si ritrova a barattare la libertà in uno scenario politico che ricorda avvenimenti realmente accaduti oltre oceano. Trenta pagine che si leggono tutto di un fiato dove l’autore fa accavallare avvenimenti che denotano una scatenata fantasia che incuriosisce ed appassiona il lettore.
Davvero un bel mix, anatomia del film e trasposizione nel breve racconto del pathos cinematografico. Agli amanti del cinema il volumetto di Walter De Stradis piacerà sicuramente.

Antonio Nicastro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...