In Calabria la prima mostra dedicata a Frida Kahlo

frida-kahlo

L’associazione socio-culturale “Aletheia”, avvalendosi del prezioso contributo organizzativo di Esperia Piluso e della direzione artistica di Morena Di Pressa, proporrà la prima mostra d’arte collettiva e itinerante del sud Italia dedicata all’artista Frida Kahlo. L’evento alla sua prima edizione è intitolato “I colori dell’anima”, e mira a valorizzare l’espressione artistica al femminile. Più generi artistici: pittorici, fotografici, figurativi e astratti, si apriranno e confronteranno con altre forme di rappresentazione sociale, come la poesia (evento nel evento curato dalla scuola internazionale di poesia), il teatro, la musica e il ballo. Artiste provenienti da tutto il territorio regionale più due artiste sud americane, per un totale di 14 artiste, omaggeranno l’artista messicana con le loro opere, ispirate ai colori e alle tecniche pittoriche privilegiate da quest’ultima . Come annunciato dal presidente di Aletheia Emilio Tricanico e dalla pr Cristina Andreoli, la sezione estiva dell’evento prevede tre tappe nel periodo giugno-agosto e prenderà il via il 20 giugno all’interno della Torre Normanna di San Marco Argentano, per poi fare tappa a Palazzo della Provincia di Reggio Calabria dal 6 al 10 luglio e all’Hotel Barbieri di Altomonte il 10 e l’11 agosto. La mostra sarà fruibile al pubblico gratuitamente. L’inaugurazione di ogni nuovo allestimento, sarà fatta di concerto con le istituzioni o le strutture private ospitanti e prevede sempre un mini convegno di presentazione durante il quale si descriverà l’iniziativa e si discuterà “dell’opera” della straordinaria artista messicana alla quale è dedicato l’evento. Come afferma Morena Di Pressa «l’intento della mostra è quello di lanciare un messaggio di sensibilizzazione attraverso l’arte, con l’esempio di una delle icone che hanno caratterizzato il mondo artistico femminile dai primi del 900, come emblema di libertà, creatività, femminilità, genialità e realizzazione: Frida Kahlo». Anche Esperia Piluso, sociologa e ideatrice dell’iniziativa, sottolinea il perché la scelta di questa prima edizione di: “colori dell’anima” sia ricaduta proprio sull’artista messicana: «Frida è un icona di emancipazione femminile reale. Il messaggio che trapela in modo chiaro, attraverso la sua opera, è quello che: rompere gli schemi delle convenzioni sociali è possibile pur non dovendo rinunciare al proprio ruolo di donna. Donna, dotata di intelletto dal quale traspare: fascino immortale e portatore di meraviglia». Le artiste che esporranno alla colletiva sono: Viviana Mazza, Marta Guida, Carmela Paonessa, Maria Santoro, Morena Di Pressa, Erminia Fioti, Adele Lo Feudo, Teresa Boero, Franca Fragale, Rita Mantuano, Noemi Silvera, Francesca Procopio, Celestina Fortuna, Eleonora Cipolla.

fonte esterna https://lorasiamonoi.wordpress.com/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...