Una poesia di Giovanni Di Lena

# foto stefano parego

# foto stefano parego

Pozzo n.17

C’era equilibrio
nell’azienda di mio padre
prima del ’61.
C’era l’armonia
che solo la natura
sa donare.
Nella pace agreste
s’insinuò minaccioso
il pozzo n.17.

I tecnici assicurazono:
il pozzo è a norma
e i suoi sfiati,
innocui,
sono necessari alla condotta.

Centosessanta furono
le vittime della mandria
immolate dagli sfiati innocui.

A mio padre non rimase niente.
Spogliato e impoverito
si dibatteva alla ricerca di un perchè.

Mia madre contò le carcasse,
senza sperare in risarcimenti:
il pozzo era a norma.

Da allora
ogni sfiato
è un grido di morte

Giovanni Di Lena, da La piega storta delle idee, Archivia 2015

_______________________________

Giovanni Di Lena è nato a Pisticci nel 1958. Da molti anni, si è fatto voce di un profondo disagio personale e sociale, che tocca i temi del lavoro, della socialità, della politica. Il suo travaglio generazionale e personale ha trovato la propria dimensione in diverse opere poetiche, “La piega storta delle idee” è la sua ultima fatica letteraria.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...