Io tengo un organetto – A. Lotierzo – A. Fortunato – spartiti di R. Fittipaldi

antonio lotierzo

E’ uscito in questi giorni in libreria il volumetto di canti d’area lucana, curato da Antonio Lotierzo, Antonio Fortunato e con spartiti di Riccardo Fittipaldi.
.
Io tengo un organetto
che suona come una banda,
te ne devo suonare tante,
finché ti devi innamorare.
.

“Nella complessa visione del mondo popolare, che con metafora appare spesso come un paradiso abitato da diavoli, emerge un sentimento caldo: il comico e la danzante musica dionisiaca. I canti testimoniano questi aspetti: il riso, l´ironia, l´ammiccamento, lo sfotto´, il rovescio dei valori, la sessualita´ sia come pericolo che come forza istintuale generatrice. Una cultura secondaria che riaffiora sorgiva in dati momenti comunitari ma che rifonda la societa´ mediterranea nei suoi valori della gioia condivisa. L’oscenità di Panurge punisce ogni castità raggelante. Il sorriso umoristico è un fulmine divino, che svela le ambiguità ipocrite e mostra la relatività degli umani fatti. Il resto è musica che trasforma i ballanti in un unico corpo. E’ una visione del mondo come conoscenza e serenità, che richiama l’esortazione: “Sii umano”. (dalla quarta di copertina).

Io tengo un organetto – Canti eleuterici – A. Lotierzo – A. Fortunato – spartiti di R. Fittipaldi – Delta 3 edizioni 2015

lotierzo, libro

Di seguito in pdf è possibile consultare la copertina del libro e l’interno:

LOTIERZO libro
copertina con bandelle

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...