Istanti di Marta Celio

IMG_20180220_152020.jpg

Marta Celio, Istanti, Macabor 2017

Segnaliamo alcune poesie tratte della raccolta Istanti di Marta Celio, vincitrice della Prima Edizione del “Premio Letterario Nazionale Macabor” 2017 per la sezione silloge inedita di poesia (sez. B).
Il libro è stato pubblicato dalla casa editrice Macabor nella Collana di Poesia “Quaderni di Macabor”, si apre con una bella prefazione di Alessandro Tessari e accoglie testi che sono strutturati in due sezioni: Circumnavigando e Metafisica del Sè. Si tratta di istanti di vita “Tra braci di parole / E fogli in filignana”, dalla metrica particolare, caratterizzata da versi spezzati (quasi singhiozzati), alcuni  composti da uniche parole, in cui è prevalente l’uso ritmico dell’assonanza e della consonanza. Una ricerca lessicale che modula e piega attraverso il dire le parole, che scava e riempie vuoti, come un tamburo in battere e levare.
L’opera è stata scelta e premiata dalla giuria del premio presieduta da Bonifacio Vincenzi e composta da Emilia Sirangelo, Gianni Mazzei, Angela Lo Passo, Giovanna Vecchio e Alba Metaponte.

Brevis

Nello spazio
La grandezza del tuo sguardo
E nel silenzio
Il mio effimero passo

*

Carta di luna piena

Non posso scendere
Da questo foglio di carta

Lontana la fermata
Inaccessibile lo sguardo

Dentro di me
Brulico di freddo
E sulle ginocchia appoggio
Carte di luna piena

*

Istanti

Non luci
Non fiocchi
Carta-pallina
Su pioggia-cristallo
E occhi adamantini.

Il mio io più io
Sfiorisce
Sul far della sera
Per mitigare una notte
Non fatta di sogni
Ma di istanti

*

Spleen di un pomeriggio precario

Ciò che vedo
E’ ciò che non credo

E il mio innellare vuoti e pieni
E’ lo spaiare della vita
Il tuo
E il mio

Ora ed allora un crocicchio d’altra via

Saltare
Andare oltre
E non andare più
In nessun dove
In nessun più

(Marta Celio, da Istanti, Macabor Editore, 2017)

Marta Celio  nasce in Svizzera nel 1976, ma attualmente vive a Padova, dove ha studiato Filosofia Teoretica. Pubblica da giovanissima come premio letterario La nuvola nel bicchiere (Il club degli autori, Melegnano1995). Seguono Taccuini (Prose  liriche, Poligrafo Padova 2006) Stanze ( Poesie, Poligrafo Padova 2009) Autunno ( Penzo+Fiore, Murano 2015) Dediche (Penso+Fiore Murano 2017) entrambe le ultime due opere sono in numero limitato composte a mano e appartengono alla My Butterfly Collection seguita dagli artisti e performers Andrea Penzo e Cristina Fiore. Segue poi In punta di piedi (Mimesis, Udine, 2017). Numerose sono le pubblicazioni collettanee.

Un riferimento al libro qui:
http://www.macaboreditore.it/home/index.php/hikashop-menu-for-products-listing/product/29-istanti

(a cura dell’Associazione Culturale LucaniArt)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...